La moschea di al-Qarawiyyin in Marocco

 

Tra le città arabo islamiche, la città di Fes in Marocco è una delle perle della civiltà e della cultura islamica ed ha avuto un ruolo cruciale nell’occidente islamico. E non si esagera nel dire che Fes è una delle città marocchine più importanti ed eccelle in tutto il mondo.

 

La moschea di al-Qarawiyyin di Fes spicca per la bellezza delle sue mura che parlano della storia politica, culturale e religiosa del Marocco arabo e della civiltà islamica in generale. La moschea è considerata un’università islamica al pari dell’università al-Azhar al-Sharif in Egitto ed è la più importante dello stato almoravide in Marocco. La sua costruzione cominciò nel terzo secolo dell’Egira corrispondente al nono secolo d.C. Fatima Qarawita, detta “Umm al-Banin” e figlia di Muhammad, figlio di Abdullah Fihri finanziò la sua costruzione.

La moschea ha attraversato tre fasi di costruzione: l’ultima fu nel periodo almoravide nel 520 dell’Egira corrispondente al 1135 d.C. All’interno del cortile della moschea c’è la piazza della fontana che è sormontata dall’alto con tetti a spiovente. Questa fontana è decorata con ricchi ornamenti in gesso e marmo in stile muqarnas.

Sono stati apportati restauri moderni alla moschea mantenendo intatte, però, l’originalità ed il patrimonio storico dell’edificio. La mihrab della moschea si trova al centro della parete qibla ed il muro della stessa è a forma di ferro di cavallo. Inoltre la moschea è ornata di grandi decorazioni floreali intervallate da altre decorazioni in stile andaluso e un podio intarsiato di avorio ed ebano, formato da nove grandi scalini. L’ala del podio è intarsiata di motivi rettangolari e con quadrati incrociati, all’interno invece troviamo ricche decorazioni floreali. All’interno della moschea, inoltre, ci sono un cortile esposto e quattro portici.

 

I soffitti che ricoprono la moschea di Fes sono come la maggior parte di quelli che possiamo trovare in Marocco, cioè con tetti a spiovente, e sono formati da cinque cupole di varie dimensioni.

All’interno della moschea c’è l’attuale minareto che si trova al centro del portico che si affaccia sul lato occidentale; è stato costruito su base quadrata con un altezza di venti metri. La moschea al-Qarawiyyin di Fes è l’elemento più conosciuto della civiltà islamica, oltre che tra le più antiche università al mondo.

 

Anna Paola De Palo

Centro Studi e Ricerche di Orientalistica

 
This entry was posted in Luoghi. Bookmark the permalink.

Lascia un Commento