Lahmajoon լահմաջուն لحم بعجين

 

Lahmajoon (Turco: lahmacun; Armeno: lahmaǰun լահմաջուն o lahmaǰo լահմաջո; dall’arabo: لحم عجين, Lahm ʿ Ajin, abbreviazione di حم بعجين, Lahm bi ʿ Ajin, “carne con pasta”) è un sottile pezzo rotondo di pasta condita con tritato a base di carne (più comunemente carne di manzo e agnello) ,verdure ed erbe aromatiche tra cui:  cipolle, pomodori e prezzemolo. Poi cotto in forno.

Il Lahmajoon è spesso servito cosparso di succo di limone e avvolto intorno alla verdura, compresi i sottaceti, i pomodori, i peperoni, le cipolle, la lattuga e le melanzane arrostite, una variante tipica impiega kebab di carne o salse.

 

 

Ingredienti

 

 

 

 

 

 

 

6 bicchieri di farina

bicchieri di acqua calda2

Una manciata di zucchero

2 cucchiaini di lievito

Un cucchiaio di strutto

Mezzo chilo di carne d’agnello

2 cipolle

2 peperoni rossi

4 spicchi d’aglio

3 pomodori grandi

1 Mazzo di prezzemolo

2 cucchiai di menta fresca tritata

Mezzo cucchiaio di spezie miste

2 cucchiai di concentrato di pomodoro

2 cucchiai di peperoncino tritato

1 Cucchiaino di sale

Una bustina di pinoli

 

 

Procedimento

Amalgamare  la carne con le spezie, il sale, il misto di verdura tritato, il concentrato di pomodoro e i pinoli,  impastarli bene; poi  coprire e lasciare in frigorifero. Per mescolare bene i sapori, aggiungere altre spezie dopo aver assaggiato la pasta per assicurarsi che il tutto sia saporito .

Nel  frattempo preparare l’impasto , mescolando  la farina, il sale, lo zucchero e il lievito in un recipiente  (ciotola capiente), poi  aggiungere acqua calda, a poco a poco,  e mescolare.  Aggiungere lo strutto e continuare ad impastare a mano, poi  coprire e lasciare riposare per due ore .

Riscaldare la temperatura del forno a 220 gradi, tagliare la pasta in 30 pezzi a forma di palle e stendere la pasta sulla superficie infarinata a  forma di cerchi molto sottili, con attenzione,  in modo da non romperli durante la stesura.

 Allineare i cerchi in  un vassoio grande non aderente,   distribuire un sottile strato di carne sull’impasto e premere sulla pasta,  fino a quando  la carne non si attacca. Mettere in forno  e cuocere.

Il Lahmajoon  si consuma caldo,  accompagnato con yogurt , ‘ayran  ,  insalata e sottoaceti.

 

A cura del

Centro Studi e Ricerche di Orientalistica

 

 

 

 
This entry was posted in Cucina. Bookmark the permalink.

Lascia un Commento