Sharja o al-Shāriqa

 

Sharja o al-Shāriqa (in Arabo الشارقة , [sole nascente]) è uno dei sette emirati che compongono gli Emirati Arabi Uniti, compreso tra Umm al-Qaywayn e Dubai. La capitale dell’emirato è l’omonima città di Sharjah che conta circa 519.000 abitanti (stima del 2003).

L’emirato si estende per circa sedici chilometri sulla costa del Golfo Persico e per più di ottanta chilometri nell’entroterra.

 

 

Fanno parte del territorio anche tre exclave affacciate sul golfo dell’Oman, Kalbā, Dibbā al-Ḥiṣn e Khawr Fakkān La popolazione è stimata in 639.298 abitanti.

 La lingua ufficiale è l’arabo. Fondata attorno al 3000 a.C., Sharja è una delle città più antiche degli Emirati Arabi Uniti. Come gran parte degli Emirati, basò storicamente la propria sussistenza economia sul commercio e sulla pesca (in particolare delle perle). L’Impero persiano dei Sasanidi dominò la zona sino alla conquista arabo-islamica del 636 d.C.

Successivamente il territorio fece parte del regno di Hormuz durante il periodo medievale, subì un protettorato portoghese ed ebbe tra il XVIII e il XIX secolo una parentesi di guerre e scontri con l’Impero britannico. Nei primi anni del XVIII secolo il clan degli Āl Qāsimī (sovrano anche dell’emirato di Raʾs al-Khayma) vi si stabilì, dichiarandone l’indipendenza nel 1727.

Dopo una stagione di tumulti, l’8 gennaio 1820 lo Shaykh Sulṭān I firmò il trattato generale marittimo con la Gran Bretagna, accettandone il protettorato per difendersi dalle mire espansionistiche dell’Impero ottomano.

Così come quattro suoi vicini, Ajman, Dubai, Raʾs al-Khayma, e Umm al-Qaywayn la sua posizione sulla rotta dell’India ne favorì la prosperità commerciale. Il 2 dicembre 1971, dopo la partenza dei britannici dal golfo Persico, si unì agli altri Emirati dando così vita alla federazione degli Emirati Arabi Uniti.

Sharja è la capitale culturale dello Stato, differenziata dagli altri emirati per una spiccata vocazione artistica che la impegna nella divulgazione culturale e musicale.

 

Cfr:

https://it.wikipedia.org/wiki/Sharja_(emirato)

 

A cura del

Centro Studi e Ricerche di Orientalistica

 

 

 
This entry was posted in Luoghi. Bookmark the permalink.

Lascia un Commento