El-Giza in Egitto

 

Giza o al-Gīzah è una città dell’Egitto, capoluogo del governatorato omonimo. Si trova sulla riva occidentale del fiume Nilo, circa 20 km a sud-ovest dalla capitale Il Cairo, nei pressi del confine nord-orientale del governatorato.

Giza deve la sua importanza al fatto di ospitare, su un pianoro roccioso che si trova alla periferia della città, una delle più importanti necropoli dell’antico Egitto a Giza sorgono infatti, oltre ad una gran quantità di sepolture minori, le tre più famose piramidi egizie: quelle di Cheope, Chefren e Micerino (o Mykerinos), secondo i nomi tramandati dalla tradizione greca ed ellenistica, tutte appartenenti a sovrani inseriti nella IV dinastia.

 

 

La più grande piramide esistente è quella di Cheope. Sempre presso Giza si trova un altro famoso monumento dell’antico Egitto: la Grande Sfinge.

La Grande Sfinge di Giza è una scultura di pietra calcarea situata nella Necropoli di Giza, raffigurante una sfinge sdraiata, ovvero una figura mitologica con la testa di un uomo e il corpo di un leone (nello specifico è detta anche androsfinge o sfinge andricefala).

Da un punto di vista geografico, il monumento si colloca all’interno dell’altopiano di Giza (comprensiva dell’omonima Necropoli), sulla riva occidentale del fiume Nilo, che separa Giza dalla capitale d’Egitto, Il Cairo. Ottenuta da un substrato roccioso, è la più grande statua monolitica tra le sfingi egizie: è lunga 73 metri (dalla coda alle zampe anteriori), alta 20 metri (dalla base alla punta della testa) e larga 19 metri; la sola testa ha un’altezza di 4 metri.

 

https://it.wikipedia.org/wiki/Grande_Sfinge_di_Giza

https://it.wikipedia.org/wiki/Giza

 

A cura del

Centro Studi e Ricerche di Orientalistica

 
This entry was posted in Luoghi. Bookmark the permalink.

Lascia un Commento